Mazzarri serio: «Torino, ora il salto di qualità. Quando li ho visti scherzare…»

Mazzarri serio: «Torino, ora il salto di qualità. Quando li ho visti scherzare…»
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore Mazzarri presenta in conferenza la gara che il Torino giocherà contro la Spal in Serie A: i temi delle dichiarazioni odierne

L’allenatore del Torino, Walter Mazzarri, mette le cose in chiaro in vista della partita di campionato che i granata disputeranno contro la Spal. Oggi in conferenza stampa l’ex tecnico di Inter e Napoli si è detto fiducioso di una crescita generale della squadra dopo il successo contro l’Inter: «Sarà una partita difficile contro la Spal, i nostri avversari vengono da un’ottima vittoria esterna in un campo difficile come quello di Parma. Dovremo fare particolare attenzione ai calci piazzati, loro mettono in area molti cross e sono forti di testa».

Prosegue Mazzarri nelle dichiarazioni: «Serve il salto di qualità da parte del Torino, dobbiamo dimostrare di essere cresciuti dopo la vittoria con l’Inter. Non possiamo sbagliare approccio contro la SPAL, bisogna rispettare l’avversario in maniera particolare. Infatti mi sono messo a strillare quando li ho visti scherzare e fare battute in allenamento». Si passa poi all’analisi delle condizioni fisiche dei singoli: «Djidji? Non sta molto bene, è in forte dubbio, ma l’ho voluto portare lo stesso. Ansaldi? Deve cercare la sua migliore condizione fisica. Quando sta bene è un giocatore talmente universale che può fare la differenza ovunque».

Conclude infine Mazzarri: «Non so dire se sarà la prova della verità definitiva, ma è senza dubbio una trasferta importante. Bisogna far vedere quanto siamo cresciuti anche contro una squadra meno blasonata dell’Inter, questa è una tappa importante nella nostra crescita. E sarà lo stesso per la prossima partita, quindi bisogna continuare così».