Connettiti con noi

News

Milan a caccia del record esterno, Atalanta-Lazio promette scintille

Redazione

Pubblicato

su

Con il titolo di “Campione d’inverno” in tasca nonostante la brutta sconfitta interna contro l’Atalanta, il Milan riparte dalla trasferta di Bologna per cercare di scongiurare il sorpasso dell’Inter impegnata a San Siro contro il Benevento e mantenere a distanza di sicurezza anche le altre contendenti per lo scudetto.

Il girone di ritorno della Serie A si apre nuovamente con il Torino protagonista nell’anticipo del venerdì sera, questa volta ospitando la Fiorentina, chiudendosi poi all’Olimpico con la Roma di Fonseca contro l’arrembante Verona di Juric. Juventus impegnata sul campo della Sampdoria e match intrigante a Bergamo tra Atalanta e Lazio.

Sabato alle 15 toccherà alla capolista Milan aprire le danze con i ragazzi di Pioli impegnati al Dall’Ara dove la squadra rossonera non perde da 14 confronti nel massimo campionato rimanendo a secco solamente in due occasioni, strappando comunque un punto. Considerando lo scarso feeling del Bologna con il clean sheet, già ottenuto nell’ultima gara interna contro il Verona, il Milan potrebbe stabilire il proprio record assoluto di trasferte consecutive con almeno un gol segnato in Serie A arrivando a toccare quota 20; nelle ultime 15, inoltre, la squadra di Pioli ha realizzato almeno due reti, come accaduto in tutte le ultime quattro sfide contro il Bologna nel massimo campionato in cui la media sale a tre gol a partita (12). Zlatan Ibrahimovic guiderà l’attacco del Milan forte anche della doppietta dell’andata, la prima delle cinque in questo campionato, mentre Pioli spera di recuperare Saelemaekers, un vero e proprio talismano per i rossoneri: nell’era dei tre punti a vittoria, il jolly belga è il giocatore che ha disputato più partite senza sconfitte (27). Nel Bologna occhi puntati su Soriano pronto a festeggiare con un gol la 200a presenza in Serie A, anche se il centrocampista ha vinto solo uno dei 10 confronti con il Milan nel massimo campionato.

Domenica alle 15 sfida che promette scintille al Gewiss Stadium di Bergamo tra Atalanta e Lazio, due tra le squadre più in forma del campionato, con i nerazzurri imbattuti da 10 giornate di campionato e i biancocelesti reduci da quattro vittorie di fila. Gasperini contro Inzaghi è sinonimo di spettacolo in Serie A e nelle ultime nove sfide tra queste due squadre sono stati realizzati in media 4,3 gol a partita, 39 in totale a partire dal 4-3 dei romani in casa dei lombardi dell’agosto 2016. Nelle ultime quattro gare in particolare l’Atalanta si è scatenata andando a segno sempre almeno tre volte. Occhi puntati su Robin Gosens, capace di contribuire a quattro degli ultimi 10 gol della Dea in Serie A contro la Lazio per un’Atalanta che è reduce dal proprio record di punti nel girone d’andata a venti squadre. La Lazio però proverà a partire forte al Gewiss Stadium, come gli è riuscito nelle ultime occasioni con ben otto delle ultime 10 reti segnate in casa dell’Atalanta che sono state siglate nel primo tempo, con Milinkovic-Savic particolarmente ispirato e a referto in tre delle ultime cinque.

Redazione Opta – Statsperform

Advertisement