Galliani a tutto Milan: «Tevez il rimpianto più grande, su Leonardo…»

Galliani a tutto Milan: «Tevez il rimpianto più grande, su Leonardo…»
© foto www.imagephotoagency.it

Dall’avventura al Milan al presente a Monza: l’ex ad rossonero Adriano Galliani a tutto tondo, tra rimpianti e rivelazioni

Dopo 30 anni di Milan, Adriano Galliani è ripartito dal Monza al fianco di Silvio Berlusconi. Intervenuto a Radio Deejay, ha commentato: «Mi son dato da fare a gennaio, abbiamo fatto una grande campagna acquisti, la prima da quando Berlusconi ha comprato il Monza: 16 acquisti, 14 cessioni. Io sono nato e cresciuto a Monza, sono un tifoso di questa squadra fin da quando mia mamma mi portava a vedere le partite del Monza da piccolo. Ho detto no a mille squadre, il Monza è una scelta di cuore. È un’operazione romantica fatta da Silvio Berlusconi che vive a 2km dallo stadio del Monza. Per il Monza io ho un affetto infinito. Non è un lavoro, è una passione: io non prendo una lira dal Monza».

Adriano Galliani si è poi soffermato sul suo passato, il Milan: «Un rimpianto? Carlitos Tevez. Il Milan è la squadra che si è rafforzata di più in Europa, con Piatek e Paquetà Leonardo ha cambiato il volto del Milan. Gattuso allenatore? Non me lo aspettavo, credevo che il suo carattere così forte gli avrebbe precluso la carriera da allenatore. Leonardo? Ci sentiamo spesso perché siamo amici ma non ha bisogno dei miei consigli», riporta Milannews24.