Milan, il Besiktas ci prova per Gustavo Gomez ma Montella si oppone

gustavo gomez milan
© foto www.imagephotoagency.it

Recapitata al Milan un’offerta di 10 milioni dal Besiktas per Gomez, ma la società e il tecnico rossonero credono in lui: fa parte del nuovo progetto, resta anche se è arrivato Musacchio

Dopo tante spese per i numerosi acquisti, al Milan non farebbero male 10 milioni da incassare per Gustavo Gomez. Eppure i rossoneri hanno le idee molto chiare, e il difensore paraguaiano è uno di quelli che rientra nel progetto imbastito da Vincenzo Montella e dalla nuova dirigenza Fassone- Mirabelli. Per questo, secondo quanto riporta Gianluca Di Marzio, è stata rimandata indietro la sostanziosa offerta giunta dal Besiktas, la quale avrebbe garantito una plusvalenza rispetto ai 7 milioni versati al Lanus per riscattarlo dopo il prestito. Ma non è da escludere un rilancio dei turchi che potrebbe far vacillare club e giocatore.

Il classe 1993, nella sua prima stagione nel capoluogo lombardo non è stato un titolare, ma ha racimolato 18 presenze sufficienti a far valere l’obbligo di riscatto del suo cartellino come da accordi presi dall’ a.d. della precedente gestione: era stato Galliani, infatti, a portarlo all’ombra della Madonnina nell’ultimo calciomercato estivo milanista all’insegna dell’austerità, come alternativa al mancato approdo di Musacchio dal Villareal. Ma adesso che entrambi sono arrivati alla corte del loro estimatore Montella, il tecnico di Pomigliano d’Arco se li vuole tenere stretti per costruire la sua difesa ideale.