Milan, Galliani: «Balotelli? C’è della disparità»

© foto www.imagephotoagency.it

L’a. d. rossonero parla della sfida di stasera con l’Ajax, ma anche dell’attaccante e non solo…

MILAN GALLIANI BALOTELLI AJAX – La partita di stasera in Champions League contro l’Ajax è per il Milan un piacevole ritorno ad Amsterdam, lì dove i rossoneri hanno scritto pezzi di storia indimenticabili. Ne ha parlato oggi l’amministratore delegato della squadra Adriano Galliani che, intervenuto tramite il sito ufficiale rossonero, ha parlato anche della situazione di Mario Balotelli, di ritorno in campo stasera dopo l’espulsione subita in campionato con il Napoli

RICORDI – Galliani torna indietro nel tempo: «Ricordo bene che siamo stati invitati nel ’96 all’inaugurazione dell’Amsterdam ArenA e vincemmo 3 a 0. Il primo gol in assoluto lo ha fatto Savicevic. Tante partite, tante storie tra Milan e Ajax, sono due squadre che hanno fatto la storia del calcio mondiale. Nel Milan hanno giocato tanti olandesi cresciuti nell’Ajax».

DISPARITA’ – Ancora Galliani: «Montolivo è importante che ci sia e parlando con Allegri questa mattina, abbiamo concluso che dovremmo recuperare tutti per Milan – Barcellona, la partita del 19. Dopo la sosta dovremmo avere tutti a disposizione. Montolivo può fare la mezzala o la mezza punta. Balotelli deve saper gestire le proprie reazioni. Noi non protestiamo mai ma c’è troppa disparità fra una frase non azzeccata e fallacci che meriterebbero il rosso. Però vanno tutelati tutti i calciatori per il bene del calcio, non solo Mario. Questo è un girone storico dove ci sono 21 Coppe dei Campioni».