Connettiti con noi

Napoli News

Milan, Juventus e Roma: un trittico infernale per capire il Napoli dove può arrivare

Pubblicato

su

Napoli

Nelle prossime tre partite, il Napoli se la vedrà con Milan, Juventus e Roma. Tre big match tutti in trasferta

Il Napoli, nonostante le difficoltà di questa stagione, è piena corsa per il quarto che vale l’accesso alla prossima Champions League. Un traguardo fondamentale sia per le ambizioni della squadra che per quelle del club, che potrebbe subire un forte contraccolpo economico in caso di mancata qualificazione alla massima competizione europea per il secondo anno consecutivo. Gli introiti della Champions, infatti, sono diventati fondamentali per le società soprattutto in ottica calciomercato. Gli azzurri si trovano attualmente al 6° posto a -3 dalla Roma al 4° ma con una partita in meno. E proprio nei dopo i prossimi tre incontri, si capirà se il Napoli potrà ambire ancora al posto nell’Europa che conta.

TRITTICO INFERNALE – La squadra di Gattuso è infatti attesa tre trasferte consecutive infernali. Prima contro il Milan a San Siro domenica sera, contro una squadra che soprattutto dopo il pareggio a Old Trafford pare aver ritrovato le certezze di inizio stagione, poi mercoledì 17 a Torino contro la Juventus nel recupero del match che tanto ha fatto discutere sul finire del 2020, e per finire domenica 21 marzo all’Olimpico contro la Roma. Tra big match affascinanti e che diranno se il Napoli sarà veramente uscito dalla crisi e se potrà lottare per un posto in Champions League fino a fine campionato. Gli azzurri giocheranno queste tre fondamentali partita lontano da quello stadio Maradona che ormai pare essere diventato un fortino inespugnabile, dove gli uomini di Gattuso ottengono bottino pieno da 5 partite consecutive. Contro questi tre avversari inoltre, tralasciando la sconfitta contro il Milan dell’andata, il Napoli ha già vinto in questo campionato: sia contro la Juventus, giusto un mese fa, e sia contro la Roma strapazzando i giallorossi a novembre per 4-0. I partenopei si affacciano quindi a questo trittico infernale con la consapevolezza di dover portare a casa quanti più punti possibili, per tenere vivo nel popolo napoletano il sogno Champions League.

Advertisement