Connettiti con noi

Hanno Detto

Morti in Qatar, cartelloni contro Infantino nel suo paese natale

Pubblicato

su

Dei cartelloni contro Gianni Infantino e le morti in Qatar sono comparsi a Briga, paese natale del presidente della FIFA

Gianni Infantino al centro delle polemiche sulle morti in Qatar anche a casa sua. Nel comune di Briga in Svizzera, la sua città natale sono comparsi infatti tre cartelloni, sponsorizzati dall’Avaaz, una ong che si occupa di diritti umani. Di seguito il contenuto dei cartelloni.

«Infantino: i tuoi famigliari sono stati migranti. Migliaia di persone come loro sono state vittima di questo Mondiale. Risarcimenti subito».

News

video