Napoli, Mazzarri: “Ancora meglio che contro la Juventus”

© foto www.imagephotoagency.it

Walter Mazzarri è intervenuto ai microfoni di Sky per commentare la gara tra Napoli e Catania.
Ecco le parole del tecnico degli azzurri: “Al di là  della classifica era una prova di maturità  per noi. Dopo la gara con la Juventus ci poteva essere un calo, e due giorni dopo contro una squadra forte come il Catania, che nel girone di ritorno è terzo in classifica, abbiamo fatto una grande gara con la pazienza di sbloccarla. Abbiamo provato a chiuderla prima, ma abbiamo giocato con la giusta intensità . Benissimo oggi. Ho parlato con quelli che avevano iniziato con la Juve, gli ho responsabilizzati, nessuno ha detto di non sentirsela e sono stati tutti molto bravi, ancora più bravi che contro la Juventus. Paolo Cannavaro? Sta facendo un campionato staordinario. Quando sono arrivato io si stava passando un brutto momento perchè c’era il morale basso, lui è napoletano e lo sentiva particolarmente, ed invece di andare avanti andava indietro. Gli ho dato sicurezza, come a tutto il reparto, ed ora sta giocando veramente molto bene. E’ completo. Ora che è sicuro dei propri mezzi non vedo molti difensori migliori di lui sinceramente. Perchè questa la gara più importante? Perchè in due giorni è difficile ricaricare quanto speso contro la Juventus. A Napoli c’era tanta pressione, ed abbiamo fatto la partita che abbiamo fatto, dopo due giorni avevamo questa partita contro una squadra di valore, in forma, che veniva a Napoli a giocarsela e poteva essere rischiosa. Le squadre importanti devono avere continuità  di risultato e si poteva inconsciamente avere un calo di tensione. Oggi è stato un segnale di maturità  da parte dei miei giocatori e non a caso ho confermato gli undici che hanno giocato contro la Juve.”