Nasce Gianluigi Donnarumma – 25 febbraio 1999 – VIDEO

Il 25 febbraio 1999 nasce Gianluigi Donnarumma, talento precoce del calcio italiano da molti considerato l’erede di Buffon

Gianluigi Donnarumma, nato a Castellammare di Stabia il 25 febbraio 1999, è uno dei talenti più precoci della nostra Serie A. L’estremo difensore del Milan ha infatti esordito nella massima serie ad appena 16 anni e 8 mesi, mostrando da subito di avere i mezzi tecnici e fisici per poter diventare un grande portiere. Il compito che deve assolvere, ossia quello di sostituire degnamente il suo predecessore Gianluigi Buffon, non sembra facile, ma il folgorante inizio di carriera del portiere lascia ben sperare per il futuro, che fa sognare i tifosi rossoneri ma anche l’intero movimento calcistico italiano.

Carriera

La carriera di Donnarumma è ancora tutta da scrivere. Nel suo palmarès figura attualmente solo una Supercoppa italiana, vinta contro la Juventus nel 2017 nella serata di Doha, in cui il giovanissimo portiere si superò con autentiche prodezze fino alla parata sul rigore decisivo di Paulo Dybala. Pur mostrando qualche calo di rendimento, dovuto forse alla sua giovane età, Gigio ha saputo trovare la giusta continuità tra i pali grazie anche al sostegno del suo tecnico, Gennaro Gattuso, che ha sempre avuto grande fiducia in lui. Dopo un 2018 di alti e bassi, l’estremo difensore sembra ormai essere tornato sui suoi livelli d’esordio e la sicurezza che riesce ad offrire ai propri compagni cresce giorno dopo giorno. Nonostante la concorrenza di Pepe Reina, Donnarumma è stato in grado di mantenere il posto da titolare e di reggere alle continue pressioni scaturite dai media e dal tifo italiano.

Record

Le risposte, arrivate sul campo a suon di parate, sono culminate in due date molto significative della sua carriera: la prima, il 30 dicembre 2017, quando nella gara contro la Fiorentina è diventato il più giovane giocatore della storia del Milan ad aver toccato quota 100 presenze con la maglia rossonera. La seconda, il 15 aprile 2018, in occasione della sfida contro il Napoli, che gli è valsa il titolo di calciatore più giovane di sempre a disputare 100 partite in Serie A. I numeri, insomma, ci sono. Di Donnarumma si è già parlato tanto in questi anni, sia dal punto di vista del calciomercato che da quello delle prestazioni. Una cosa, però, gli chiede ancora il calcio italiano: trovare quella maturità e serenità necessarie per confermarsi anche negli anni a venire come un grande portiere.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.