Nasce Jules Rimet, padre della Coppa del Mondo – 14 ottobre 1873 – VIDEO

Il 14 ottobre 1873 a Theuley, nasce Jules Rimet, uno dei padri fondatori della Coppa del Mondo

In testa tutti noi abbiamo ancora le immagini e le emozioni che ci hanno regalato i Mondiali di Russia, che hanno visto trionfare la Francia di Greizmann, Pogbà e Mbappè. Quella del 2018 è stata la 21enesima edizione della rassegna iridata, che getta le sue origini addirittura nel 1930, quando l’Uruguay ospitò e vinse la prima grande manifestazione intercontinentale. Dietro a tutta questa organizzazione c’è stata la ferrea volontà di un solo uomo, un francese che risponde al nome di Jules Rimet. Rimet nasce a Theuley il 14 ottobre 1873, ma si trasferì a Parigi con il padre a soli 11 anni. Nella città delle luci scopre il calcio, del quale apprezza i benefici nell’educazione fisica e morale dei ragazzi. Contemporaneamente studia giurisprudenza e si laurea diventando avvocato. L’interesse per il mondo del pallone rimane, e a soli 23 anni, fonda insieme al fratello Modeste una squadra: la polisportiva Red Stars.

Nel 1910 diventa presidente della federazione francese, ma nei primi anni del suo mandato, interviene la Prima Guerra Mondiale ad interrompere ogni attività, dal momento che Rimet serve presso l’esercito francese. Al termine delle ostilità, in qualità di presidente si batte contro l’esclusione dalla Fifa dei paesi sconfitti, e continua ad insistere per il professionismo. Nel 1921 viene eletto presidente della Fifa, carica che non abbandonerà fino al 1954. Insieme ad Henry Delaunay spinge per la creazione di una competizione che coinvolga tutte le principali nazionali del mondo. Così nel 1930 viene organizzata in Uruguay la prime edizione della coppa del mondo, a cui però non partecipano i paesi del Regno Unito, strenui oppositori del professionismo. Durante il su mandato fa in tempo ad assistere ad altre tre edizioni dei mondiali, intervallate dalla Seconda Guerra Mondiale. Muore due anni dopo aver lasciato la Fifa, nel 1956, all’età di 83 anni, dopo aver visto finalmente nascere e consolidarsi la sua creazione.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.