Pagelle Roma-Torino: Manolas e Nainggolan trascinano i giallorossi, Belotti non pervenuto

manolas roma
© foto www.imagephotoagency.it

Pagelle Roma-Torino. I migliori e i peggiori del primo anticipo della 28^ giornata

ROMA

Alisson 6,5 –  Superlativo due volte nel primo tempo prima su Iago e poi su Acquah. Mette sotto chiave la porta giallorossa e nella ripresa si gode la partita.

Florenzi 7 – Bloccato come tutta la Roma nel primo tempo ma quando ha la possibilità di affondare è sempre pericoloso. Suo l’assist per il gol di Manolas.

Manolas 7 Decisivo nel primo tempo quando si immola su un tiro rafficinato, lo è ancora di più nella ripresa quando segna di testa e sblocca una partita che stava diventando complicata

Jesus 6,5 – Un po’ impreciso all’inizio ma con il passare dei minuti trova le distanze con Manolas e gestisce la difesa con sicurezza

Kolarov 6,5 – Non fa mancare il suo apporto di corsa ed esperienza. Impreciso nel primo tempo, molto incisivo nella ripresa quando sfiora anche il gol trovando la grande risposta di Sirigu.

Nainggolan 6,5 – Con i suoi strappi trascina la Roma nella ripresa ma non sempre i compagni lo servono con il tempismo giusto. Impreziosisce la sua prova con due assist decisivi.

De Rossi 6,5 – In campo nonostante qualche fastidio alla caviglia. Rimedia subito un giallo che gli farà saltare la trasferta di Crotone ma gestisce il centrocampo con grande fermezza. Trova anche il gol del definitivo 2-0

Pellegrini (37′ st) – Entra giusto in tempo per segnare il gol del 3-0.

Strootman 6,5 – Prova di grande sostanza del centrocampista olandese che quando velocizza la giocata riesce anche a fornire palloni interessanti ai compagni.

Gonalons (43′ st) – SV

Under 6 – Molto in difficoltà nel primo tempo quando non trova gli spazi ma esce bene nella ripresa e con i suoi guizzi nello stretto risulta spesso pericoloso. Esce per lasciare spazio a Gerson

Gerson (30′ st) – SV

Schick 5 – Vaga per il campo senza una meta precisa e quasi mai è pericoloso. Si vede che non è ancora inserito a pieno nei meccanismi di Di Francesco

El Shaarawy 5 – Meno brillante del solito in avanti ma molto diligente in copertura. Alla lunga però sparisce dalla partita.

TORINO

Sirigu 6 – Incolpevole sui tre gol della Roma. Salva il Toro su un tiro ravvicinato di Kolarov ad inizio ripresa.

De Silvestri 6 – Fa una gara di grande sacrificio e contiene bene El Shaarawy ma è nullo in fase offensiva. Svolge il suo compito senza eccellere.

Barreca (25′ st): Sostituisce l’infortunato De Silvestri ma incide poco.

N’Koulou 5,5 – Insieme a Moretti chiude bene gli spazi a Schick, complice anche una prova impalpabile dell’attaccante ceco. Distratto sui gol di Manolas e De Rossi.

Moretti 5,5 – Stesso discorso fatto per N’Koulou. Prova ordinata ma macchiata dai due errori, specialmente sul secondo quando sbaglia il tempo dell’uscita permettendo il tap-in a De Rossi

Ansaldi 5,5 – Gestisce con grande esperienza un tandem scomodo come quello Florenzi-Under ma nella ripresa cala e dalla sua parte arriva il cross per il gol del vantaggio

Acquah 6 Sempre molto ruvido nei suoi interventi ma è l’unico che cerca di dare una scossa al centrocampo. Lascia il posto a Edera nella ripresa.

Edera (34′ st) – SV

Rincon 5,5 – Il generale prova a dare ordine nel primo tempo e sembra riuscirci. Quando si alza la marea giallorossa però affonda insieme ai suoi compagni

Baselli 5 – Impalpabile il suo apporto in mezzo al campo. Mazzarri gli chiede di fare entrambe le fasi ma il centrocampista mette in campo una prova molto confusa.

Iago Falque 6 – Nel primo tempo è il migliore dei suoi e mette in difficoltà da solo la retroguardia romanista. Nella ripresa sparisce dal campo e Mazzarri lo sostituisce.

Niang (22′ st) 5,5 – Spento il suo ingresso in campo. Non da il cambio di passo che si aspettava Mazzarri.

Belotti 5 – Lotta con i centrali della Roma ma riceve pochi palloni giocabile senza trovare lo spunto giusto. Prova deludente

Berenguer 5,5 – Primo tempo sonnecchiante, si sveglia nella ripresa con qualche spunto interessante ma poco per meritarsi la sufficienza.