Parma, Donadoni a Sky: «Sconfitta sarebbe stata ingiusta»

© foto www.imagephotoagency.it

PARMA DONADONI FIORENTINA – Queste le dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Sky Sport da Roberto Donadoni, al termine della gara che il suo Parma è riuscito a pareggiare nel finale, sul campo della Fiorentina: «Sarebbe stata una sconfitta ingiusta, alla fine siamo stati premiati, anche se rimane l’amarezza di aver fatto un’ottima partita e di aver mancato un pizzico di determinazione sull’1-0. Potevamo raddoppiare, non abbiamo sfruttato tante palle per il 2-0 e abbiamo sbagliato nella gestione della palla. Se c’è un appunto da fare, è che c’è stata un po’ di paura di vincere, e questo salto di qualità va fatto per crescere e per fare la differenza. La partita di oggi non doveva essere affrontata più sul piano tattico, ma su quello della determinazione, ci siamo riusciti ed è venuta fuori questa partita. Cassano? Penso che gli manchi ancora qualcosa, sono estremamente soddisfatto ma credo che possa fare ancora meglio. Stasera ha fatto delle cose egregie, dal punto di vista fisico c’è e ha fatto un lavoro enorme, con l’aiuto dei compagni. Antonio non può essere determinante da solo, ma se si integra nel gruppo può fare la differenza. Le alternative in attacco? Mercoledì con l’Atalanta ho cambiato cinque giocatori, e in casi del genere si viene presi per pazzi, ma io credo che questo sia un buon gruppo con delle ottime alternative. La squadra è stata costruita per provare più soluzioni. Sono contento per Palladino e per Okaka che è entrato.»