Parma-Napoli, Ancelotti show: «La punizione di Milik? Merito di CR7»

Parma-Napoli, Ancelotti show: «La punizione di Milik? Merito di CR7»
© foto www.imagephotoagency.it

Parma-Napoli, Ancelotti al termine della gara pone l’attenzione sulla gara, sulle punizioni di Milik, in vista della gara contro la Juve

È un Carlo Ancelotti sereno quello che arriva nel post partita ai microfoni di Sky Sport. L’allenatore si dice soddisfatto dell’ampia vittoria del suo Napoli (0-4 sul Parma): «La differenza grossa l’ha fatta la realizzazione, siamo stati più focalizzati lì e abbiamo concretizzato le occasioni. La prestazione è stata in linea con quelle con Fiorentina e Torino. Questa squadra può fare così, ora dobbiamo continuare». 

L’attenzione poi si sposta su Milik, che è in continua crescita. Il polacco anche oggi ha segnato su punizione e Ancelotti svela un curioso retroscena: «Gliel’ho detto io. Mi sembrava molto vicino per lui. È pericoloso sulle punizioni quindi è normale che gli avversari pensino di saltare, quindi gliel’ho detto. Adesso c’è da ridere per vedere chi calcia la prossima. Dipende da dove è posizionato la palla, lì era molto vicina per metterla sopra. E’ un insegnamento di Cristiano Ronaldo, non è farina del mio sacco».

Ancelotti poi parla della Juve, prossima avversaria del Napoli al San Paolo: «Ha un vantaggio enorme, per noi è un onore affrontare la squadra che ha fatto meglio di tutte». E sulle possibilità di passaggio del turno in Champions per i bianconeri: «Tutto il calcio italiano si augura che i bianconeri ce la facciano, tutto è possibile. La partita è complicata, contro un avversario scorbutico, ma il fatto di non avere nulla da perdere può essere un vantaggio».