Parma, ricorso accolto: solo un’ammenda. Il Palermo resta in B

Parma, ricorso accolto: solo un’ammenda. Il Palermo resta in B
© foto www.imagephotoagency.it

La Corte Federale d’Appello accoglie il ricorso del Parma, che dunque resterà in Serie A senza penalità. Respinto quello del Palermo, che giocherà in B

E’ arrivato pochi minuti fa il comunicato FIGC della Corte Federale d’Appello sui ricorsi del calciatore Emanuele Calaio e delle società Parma e Palermo. Ecco quanto si può leggere: «La C.F.A., previo riunione dei procedimenti nn. 1, 2 e 3:
ACCOGLIE PARZIALMENTE i ricorsi del Calaiò e della società Parma Calcio e, riqualificati i fatti ai sensi dell’art. 1 bis C.G.S. ridetermina le sanzioni nei seguenti termini: – squalifica sino al 31.12.2018 e ammenda di € 30.000,00 al calc. Calaiò Emanuele; – ammenda di € 20.000,00 alla società Parma calcio 1913 S.r.l..
RESPINGE il ricorso della società U.S. Città di Palermo S.p.A.»