Connettiti con noi

Empoli News

Pinamonti segna e sogna. La conferma dell’Empoli, l’assist per l’Inter e l’azzurro…

Pubblicato

su

Spezia Empoli
Ascolta la versione audio dell'articolo

Andrea Pinamonti si sta ritrovando. Ottima partenza con la maglia dell’Empoli: l’Inter prende appunti

L’Empoli continua a stupire e continua a lanciare giovani talenti importanti. Non solo Sassuolo ma anche Empoli, per certi versi una piazza simile a quella neroverde, sa come coccolare i suoi giovani talenti e come farli crescere a meglio. A Empoli sono cresciuti fior fior di giocatori, anche grandi attaccanti come ad esempio Vincenzo Montella, solo per citarne uno. L’ambiente è sano e si può lavorare con calma e tranquillità. E proprio nella ‘tranquillità’ empolese sta rinascendo Andrea Pinamonti. Ennesima scommessa del presidente Corsi, il giovane centravanti, classe ’99, reduce da un’annata con 10 presenze (scampoli di partita) con l’Inter, a fare da quarta punta nell’anno dello Scudetto di Antonio Conte. Un’esperienza che sicuramente è servita all’attaccante ma le risposte si danno sempre e solo sul campo. E Pinamonti in questo scorcio di stagione ha risposto alla grande.

Chissà che Mancini non stia guardando

Andrea Pinamonti è il primo giocatore dei maggiori cinque campionati europei nato dopo l’1/1/1999 ad aver segnato almeno cinque gol in un massimo torneo con tre casacche differenti: Frosinone, Genoa ed Empoli. Sono stati 5 i gol in 13 gare finora con la maglia dell’Empoli. Pinamonti si è preso sin da subito la scena, rubandola a Patrick Cutrone, altro giovane che spera nel rilancio nella cittadina toscana, e Leonardo Mancuso, protagonista della cavalcata dalla B alla A. Aurelio Andreazzoli ha dato fiducia al suo attaccante e il suo giovane attaccante lo sta ripagando. E osserva anche l’Inter che, chissà, potrebbe anche riportare alla base il centravanti, magari dandogli più spazio. E nell’Italia che cerca ancora il suo centravanti e che ha messo in discussione il bomber da oltre 160 gol, chissà che non torni buono anche il nome di Andrea Pinamonti…