Probabili formazioni Torino-Milan: una sfida per inseguire il sogno europeo

Probabili formazioni Torino-Milan: una sfida per inseguire il sogno europeo
© foto www.imagephotoagency.it

Probabili formazioni Torino-Milan, 33ª giornata della Serie A TIM 2017/2018. Al Grande Torino una sfida per credere ancora nel sogno “Europa”…

Per il Torino e, soprattutto, per il Milan di brillanti risultati non se n’è più vista traccia da un po’ di tempo. Entrambe le squadre arrivano da un pareggio mal metabolizzato. Ma la macchina rossonera, a onor del vero, si è inceppata esattamente un mese fa. La sua ultima vittoria risale proprio al 18 marzo, nella gara contro il Chievo vinta 3 a 2 in casa. Da lì in poi, una serie di risultati non propriamente positivi: con la Juventus arriva, infatti, la sconfitta dopo quella contro l’Arsenal agli ottavi di finale che, per gli uomini di Gennaro Gattuso, ha decretato l’uscita dall’Europa League. Poi, con Inter, Sassuolo e Napoli uno 0-0 dietro l’altro.

I granata vantano un rendimento totale simile, per alcuni aspetti, a quello dei rossoneri. A conferma di questo, basterebbe dare un’occhiata alla classifica per rendersi conto di alcune similitudini tra i due club. Per quanto riguarda le sconfitte incassate, il Toro ne ha solo una in meno, ma se ci si sofferma sui pareggi e sulle vittorie ad avere la meglio è indubbiamente il Milan. Con un bottino totale di 53 punti contro i 46 del Torino.

Sarebbe bene però sottolineare che la formazione torinese, nell’ultimo periodo, ha conseguito quattro risultati utili consecutivi, a differenza dei diretti avversari odierni. Dopo un momento di black out motivazionale ha saputo rialzarsi e farsi valere. Prima con il Cagliari, poi con il Crotone e infine contro l’Inter, grazie ad un’entusiasmante vittoria. L’ultimo incontro in terra veneta, tra Torino e Chievo, non ha dato i frutti attesi e sperati ma, è sicuramente servita per capire le esigenze e le mancanze di un Toro dall’animo vincente.

La gara in programma, questa sera al Grande Torino, valida per la trentatreesima giornata di campionato, sarà utile per rimediare a tutti gli errori fatti in passato, per poter chiudere la stagione al meglio delle proprie possibilità. Per i granata, tra le mura della propria “casa” diventa essenziale fare bene. Anche in vista della corsa, tanto complicata quanto sognata, verso l’Europa. Attualmente a meno cinque punti. Insomma, per Walter Mazzarri e i suoi è ancora concreta la possibilità di ricavarsi un posto tra le big e poterne fare parte a tutti gli effetti. Il neo tecnico granata crede molto nel suo gruppo, quasi da contagiare anche quella parte di tifoseria da sempre un po’ restia, forse perché troppo legata al passato.

I numeri della sfida in programma oggi, alle 20,45, parlano chiaro. La vittoria del Torino in Serie A contro i rossoneri manca da molto tempo. Infatti, l’ultimo risultato positivo risale al lontano novembre 2001. Da allora, undici successi del Milan e nove pareggi. La gara di andata, a San Siro, fu l’ultima di Montella come allenatore del club di Li Yonghong. Il trend delle ultime due panchine della squadra, vedono l’attuale tecnico leggermente in vantaggio rispetto al suo predecessore. Con 33 punti conquistati in 18 gare contro i 20 nelle prime 14 precedenti.

Probabili formazioni Torino-Milan: la situazione in casa granata

Mazzarri ha le idee chiare:«Chi ha giocato sabato, può giocare anche la partita successiva». Questo, potrebbe far presagire alla scelta di non apportare nessun cambiamento tra le file granata. Il 3-4-1-2 sarà, quindi, d’obbligo. Con Sirigu a protezione della porta del Torino, la difesa sarà formata da N’Koulou, che dovrebbe recuperare a pieno il suo problema alla coscia, Moretti e Burdisso. A centrocampo la situazione è incerta, perché Obi e Acquah scalpitano per un posto da titolare. Ma, proprio in virtù delle dichiarazioni mazzarriane, si vedrà la coppia BaselliRincon, coadiuvata da De Silvestri e Ansaldi in qualità di esterni. Ljajic promosso da trequartista supporterà, in attacco, il duo composto da Iago Falque e Andrea Belotti.

Probabili formazioni Torino-Milan: la situazione dei rossoneri

La prestazione contro il Napoli ha dato fiducia, per questo, la formazione allora schierata dovrebbe rimanere invariata. Gattuso ritrova Leonardo Bonucci, presente dal 1’. Tra i pali l’ormai essenziale Donnarumma che, contro i partenopei si è fatto notare per la sua prodezza sul tiro di Milik, avrà davanti a sè, oltre al capitano, uno Zapata favorito su Musacchio. Sulle fasce Abate e Rodriguez. Risponde presente Biglia come regista della squadra che, ha altresì il merito di essere l’unico giocatore dell’attuale rosa del Milan ad avere segnato più di un gol contro il Torino, al suo fianco Kessiè e Bonaventura come mezze ali. Attacco più che confermato con la coppia SusoCalhanoglu aiutati, molto probabilmente, da Kalinic.

Torino (3-4-1-2): Sirigu; N’Koulou, Burdisso, Moretti; De Silvestri, Rincon, Baselli, Ansaldi; Ljajic; Falque, Belotti. A disposizione: Coppola, Ichazo, Bonifazi, Barreca, Molinaro, Obi, Valdifiori, Acquah, Edera, Niang, Berenguer. Allenatore: Walter Mazzarri.

Milan (4-3-3): G.Donnarumma; Abate, Bonucci, Zapata, Rodriguez; Kessiè, Biglia, Bonaventura; Suso, Kalinic, Calhanoglu. A disposizione: PORTIERI: A. Donnarumma, Storari, Antonelli, Calabria, Locatelli, Mauri, Montolivo, Borini, Cutrone, André Silva. Allenatore: Gennaro Gattuso