Ronaldinho confessa: “Avrei voluto giocare di più con Messi. Neymar e le feste…”

© foto www.imagephotoagency.it

BARCELLONA RONALDINHO MESSI NEYMAR SCOLARI – Il brasiliano, oggi all’Atletico MineiroRonaldinho ha parlato all’inglese Daily Mail in qualità di ex Barcellona, confidando di aver qualche rimpianto dopo aver lasciato il club spagnolo: “L’unica cosa che mi dispiace della mia carriera è non aver giocato più anni insieme a Messi. E’ anche un buon amico. Era molto  giovane e sapevo già che sarebbe stato il migliore. E’incredibile vedere come questo bambino è stato in grado di fare cose che la maggior parte dei giocatori non potrebbe nemmeno immaginare.”

Ronaldinho non ha però parole di stima solo per Messi. Su Neymar dice:  “E ‘giovane, non posso spiegare quanto sia speciale, ma nei prossimi due o tre anni potrà diventare il migliore”

Quanto a ‘migliori’ Ronaldinho elegge anche l’allenatore preferito: “E’Felipe Scolari il migliore che ho avuto”

Quanto alle accuse circa le spese folli e i bagordi, spiega infine: “Sono stufo di queste storie. Nel web è pieno di immagini di me, sembra che ogni fine settimana faccia festa, ma sono vecchie fotografie. Sono appassionato di musica, mi piace, non è che per questo esagero e faccio festa ogni volta”