Sampdoria, Mihajlovic a Sky: «Mi sono rotto le…»

© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni del tecnico blucerchiato nel post-partita.

SAMPDORIA MIHAJLOVIC – Intervenuto ai microfoni di “SkySport” al termine della partita, Sinisa Mihajlovic ha commentato la sconfitta contro l’Atalanta: «Perché non volevo il recupero alla fine? Mi sono rotto le palle di vedere partite del genere, abbiamo fallito tutti insieme questa prova di maturità. Ho rivisto la squadra di cinque mesi fa, senza cattiveria, gioco, nulla. Evidentemente questa squadra non riesce a cambiare obiettivi in corsa. Pensiamo a salvarci, restiamo sereni. Io mi assumo le mie responsabilità, spero lo facciano anche i miei ragazzi. All’inizio ci abbiamo anche provato, ma si vedeva che non c’era cattiveria. I giocatori sembravano appagati, forse dovevo trasmettere qualcosa in più», ha dichiarato l’allenatore della Sampdoria.

TITOLO – Mihajlovic ha poi proseguito: «Se giochiamo come oggi possiamo rovinare la stagione. Io non voglio fare brutte figure, prenderemo provvedimenti in settimana. A questo punto giocheranno quelli che saranno più motivati. Oggi non siamo stati nemmeno uomini. Sono deluso, però dobbiamo restare calmi e cercare di tornare con i piedi per terra. Non eravamo certo fenomeni, dobbiamo restare umili e pensare a salvarci il prima possibile. E’ successo anche l’anno scorso: dopo la salvezza la squadra si sedette. Dobbiamo evitare di ripetere la stagione dell’anno scorso e restare sul pezzo. Io dovrò trovare il modo di svegliarli».