Sassuolo, Carnevali: «Sì al maxi-ritiro e alla Serie A in campo neutro»

© foto www.imagephotoagency.it

Il dirigente del Sassuolo Giovanni Carnevali ha parlato della ripresa del campionato e non solo. Le sue parole

Giovanni Carnevali torna ad attaccare il ministro dello Sport Spadafora. Intervenuto sulle frequenze di Radio 24, nel corso di Tutti Convocati, il dirigente del Sassuolo ha parlato della ripresa del campionato.

SPADAFORA – «Non leggo le sue dichiarazioni perché cambia spesso idea. Ora quello che conta è essere riusciti a riprendere gli allenamenti. C’è la volontà dei club, nonostante tante difficoltà, per chiudere la stagione».

RIPRESA ALLENAMENTI – «Ieri i ragazzi sono tornati ad allenarsi e hanno dato grande disponibilità. Si allenano sei giocatori alla volta, con un solo preparatore atletico e un medico, si portano l’acqua da casa e si fanno la doccia a casa, il tutto seguendo le norme».

RIPRESA CAMPIONATO – «Giocare in pochi stadi in aree con pochi contagi? A me piace come idea, tanto a porte chiuse uno stadio vale l’altro e talmente tanta è la voglia di tornare a giocare da parte degli atleti che c’è disponibilità per un ritiro lunghissimo. L’importante è cercare di limitare distanze e contatti».