Connettiti con noi

Europei

L’ex Torino Schachner avvisa: «Austria sorpresa di Euro 2020, attenta Italia…»

Pubblicato

su

alaba

Walter Schachner avvisa gli azzurri: l’Austria arriverà a giocare gli ottavi sapendo di non aver nulla da perdere. Le dichiarazioni

L’ex giocatore del Torino e del Cesena, l’uragano Schachner ha parlato intervistato dal Corriere della Sera. Il tema, ovviamente, la sfida della sua Austria con l’Italia:

TESTA LIBERA – «Una squadra libera di testa, senza pressioni e con tanto entusiasmo. L’obiettivo minimo l’hanno raggiunto e ora penso possano crescere ancora più di livello giocando spensierati. L’Austria ci crede e può essere la sorpresa di questo torneo»

FODA – «Ci sono state critiche in passato per Franco Foda. Ma le ho sempre ritenute ingiuste: le buone prestazioni erano già arrivate e ora finalmente ci sono anche i risultati»

PUNTI DI FORZA – «Si tratta di una squadra solida, con tanti giocatori che giocano in Bundesliga. Lo spirito di gruppo poi è ottimo, come la capacità di fare pressing. Abbiamo inoltre già utilizzato 2-3 diversi sistemi di gioco, è anche una squadra duttile»

ITALIA – «Molto però dipenderà dall’Italia. Giocano un bel calcio con passaggi veloci e il pressing potrebbe essere scavalcato. Mancini ha fatto un gran lavoro e la forza di questa squadra è il collettivo. Non ci sono più Tardelli, Del Piero e Totti ma devo dire che Insigne, Donnarumma e Immobile mi piacciono molto»

ARNAUTOVIC – «Arnautovic ha sempre la solita testa: o fa cose straordinarie non fa nulla, lui è fatto così. Il giocatore fondamentale è Alaba che è stato arretrato in difesa per dare equilibrio alla squadra»

CHIELLINI – «Non peserà la sua assenza, l’Italia ha tanti bravi difensori»