Connettiti con noi

Hanno Detto

Slitta il rientro di Zaniolo, il padre: «Era distrutto, ha una voglia incontenibile»

Pubblicato

su

Zaniolo

Igor Zaniolo ha parlato del recupero del calciatore della Roma che nei giorni scorsi ha subito uno stop

Nella giornata di ieri è arrivata la notizia che il rientro di Nicolò Zaniolo dovrà slittare almeno di un altro paio di settimane. Il tono muscolare della gamba sottoposta a operazione è inferiore del 10% rispetto all’altra e allora il professor Fink ha allungato i tempi. Addio quasi definitivo, quindi, all’Europeo con l’Italia e un morale bassissimo per il calciatore della Roma come raccontato dal padre Igor a La Gazzetta dello Sport.

«Ieri era distrutto come umore sembrava di essere tornati ai giorni in cui si era infortunato alle ginocchia. Ora piano piano comincia a stare meglio, anche se dentro di sé ha una voglia incontenibile di giocare. Vorrà dire che, quando arriverà la “green card” – così la chiama il professor Fink – disputerà le finali Primavera. Altrimenti  è come se si corresse con una moto con una gomma gonfia e l’altra meno». 

Advertisement