Sunderland, Di Canio: «Ecco perché ho ceduto Sessegnon»

© foto www.imagephotoagency.it

Mancanza di motivazioni da parte dell’attaccante

SESSEGNON DI CANIO SUNDERLAND – Con Paolo Di Canio non si sgarra, o si dà il cento per cento oppure si può anche dire addio al Sunderland, ne è la prova l’attaccante Sessegnon che è stato ceduto per mancanza di motivazioni. Di seguito riportiamo le parole dello stesso Di Canio riguardo alla già citata cessione.

LE PAROLE DI DI CANIO«Tutti sanno che io avrei voluto che Sessegnon restasse, ma poi nelle prime tre giornate mi ha stupito negativamente. Ho pensato allora che era un giocatore proveniente da un altro settore giovanile, non stava dando nemmeno il sessanta per cento delle sue forze e quindi poteva partire. Quando è arrivata l’occasione di cederlo l’abbiamo colta, gli faccio un bell’in bocca al lupo».