Suso lascerà il Milan in estate: con Giampaolo è inutilizzabile

Suso lascerà il Milan in estate: con Giampaolo è inutilizzabile
© foto www.imagephotoagency.it

Suso lascerà il Milan in estate: ennesimo “no” incassato dal suo procuratore riguardo all’eventualità di un rinnovo e con Giampaolo non avrebbe spazio

Sembra ormai essere segnato il destino in rossonero di Jesus Suso, esterno spagnolo, considerato di troppo da Marco Giampaolo. L’attuale tecnico della Sampdoria, che nella prossima settimana ufficializzerà il suo passaggio al Milan, non prevede nel proprio schema tattico le ali e pertanto il per nulla duttile Suso è l’indiziato numero uno a lasciare la Madonnina l’estate prossima.

Recentemente il procuratore del giocatore ha colloquiato con il facente funzioni Paolo Maldini senza tuttavia trovare spiragli per il prolungamento, contratto in scadenza nel 2022, ricevendo un secco “no” alla richiesta di adeguamento dell’ingaggio a 5 milioni. La stagione di Suso, come d’altronde quella del Milan, ha vissuto di frequenti alti e bassi che hanno parzialmente compromesso anche il suo mercato: i rossonero valutano il suo cartellino 38 milioni di euro ma al momento nessuna squadra sembra aver presentato un’offerta adeguata. Il calciomercato tuttavia inizierà tra meno di un mese e per Suso c’è ancora tempo di trovare la destinazione giusta mentre tramonta definitivamente l’ipotesi di uno scambio con il Napoli per Insigne, operazione nei piani dell’ex ds Leonardo.