Udinese, Colantuono: «Mi aspetto grandi cose»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico friulano: «Di Natale, Domizzi e Pinzi punti di riferimento»

«La rosa è valida, ci sono giocatori che per mille motivi l’anno scorso non hanno reso come ci si aspettava. Il mio lavoro, coadiuvato dallo staff, sarà indirizzato a rilanciare questi calciatori. Poi vedremo, se mancheranno dei tasselli si cercherà di fare scelte giuste ma senza avere fretta. Occorre calma e tranquillità. Il mercato chiude a fine agosto e c’è tutto il tempo. Sia la società che il sottoscritto abbiamo le idee molto chiare». Stefano Colantuono, tecnico dellUdinese da poche settimane, fissa gli obiettivi del club friulano, alla vigilia di una stagione molto importante.

PUNTI DI RIFERIMENTO – «Mi aspetto grandi cose. La struttura dove lavoreremo – ha spiegato Colantuono ai microfoni di Udinese Channel – è all’avanguardia e ci sono tutti i presupposti per fare bene. Sono felice perché non capita tutti i giorni l’opportunità di lavorare in società come l’Udinese. Per chi fa questo mestiere ci sono le condizioni ideali. Sono felice e smanioso di cominciare. Di Natale, Domizzi e Pinzi sono un punto di riferimento per i compagni, dentro e fuori dal campo».