Lazio, Tare: «Mi piacerebbe, un giorno, allenare l’Albania» | Sky Sport

© foto www.imagephotoagency.it

Su Cana: «E’ un leader, alla Lazio è stato sfortunato»

Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, è intervenuto ai microfoni di “Sky Sport” commentando le ultime vicende della Nazionale albanese ma ha parlato anche di Cana, ex giocatore della Lazio ora al Nantes, di De Biasi, dei giovani calciatori albanesi e di un suo futuro da ct.

CANA LEADER – «Cana ha avuto tanti problemi fisici che lo hanno condizionato molto. Lui è stato sempre un leader ovunque è stato, anche adesso al Nantes. E’ stato preso proprio come tale in Francia, per guidare una squadra giovane e se a lui dai questa possibilità ti trascina la squadra. Purtroppo alla Lazio ha fatto un po’ di fatica ma ha dato il suo contributo anche da noi nonostante i problemi che ha avuto da noi».

LA LAZIO – «De Biasi vicino alla Lazio? Onestamente non ho mai pensato a lui e da quello che so lui vuole prolungare il suo contratto con l’Albania e non abbiamo mai preso in considerazione questa possibilità. Io lo stimo molto, ha capito subito la mentalità albanese e sta scrivendo la storia del nostro calcio. Mi è stato chiesto di diventare il presidente della Federazione albanese ma ho rifiutato perchè mi sento uomo di calcio, sono il primo tifoso della nostra Nazionale e se qualcuno mi chiedesse di allenare l’Albania, non adesso ma fra tanti anni, prenderei in considerazione questo ruolo. Giocatori albanesi per la Lazio? Mi piacciono alcuni giovani ma a Roma è un po’ strano perchè quando un direttore albanese porta qui un giocatore albanese viene guardato in modo particolare ma se sarò convinto da un giocatore lo porterò senza alcun dubbio».