-->
Connettiti con noi

Hanno Detto

Venezia, Zanetti: «Fioretto salvezza? Ho già bevuto l’acqua della Laguna, spero di rifarlo»

Pubblicato

su

Paolo Zanetti, tecnico del Venezia, ha parlato ai microfoni di Sky Sport in vista della ripresa del campionato

Paolo Zanetti, tecnico del Venezia, ha parlato ai microfoni di Sky Sport in vista della ripresa del campionato.

FIORETTO SALVEZZA – «Non dimenticherò mai la festa della Promozione dell’anno scorso, è stata incredibile. E inseguo un altro sogno, la salvezza, che sarebbe un altro piccolo miracolo. Cosa farò in caso di salvezza? Mi sono già buttato nella laguna e ne ho bevuto l’acqua. Non è il massimo, ma mi piacerebbe rifarlo».

GRUPPO VARIEGATO – «Era importante creare feeling nel gruppo, ci è voluto tempo ma è normale, dovendolo fare in un’altra lingua. Abbiamo venti ragazzi stranieri, di quindici nazionalità».

PUNTI – «Dobbiamo abituarci a giocare con l’acqua alla gola, ogni punto è d’oro per noi. Questa sensazione di pericolo ce la dobbiamo avere sempre. È importante il risultato, ma è ancora più importante far crescere i giocatori».

ALLENATORI – «Non sono mai sceso a compromessi in tutta la mia carriera da allenatore, mi sono sempre preso le mie responsabilità ed espresso secondo le mie idee di calcio. Sono affascinato dal gioco di Guardiola e Klopp e guardando in casa nostra credo che Gasperini abbia portato un nuovo modo di intendere il calcio. Fra i giovani mi piace De Zerbi».