Verona Genoa: le chiavi tattiche del match

© foto www.imagephotoagency.it

Il Genoa di Nicola ha bisogno di punti per la salvezza. Il match del Bentegodi si presenta molto complicato tatticamente

Come ammesso da Nicola in conferenza stampa, vuole un Genoa diverso tatticamente da quello di Thiago Motta. L’allenatore piemontese predilige uno stile più verticale e meno orientato sul controllo della palla. Già contro il Sassuolo si è vista l’impronta più diretta e attendista che vuole dare Nicola.

Il Verona è però una delle squadre che pressa meglio in Italia, con marcature a uomo in stile Gasperini. Difficilmente il Genoa potrà fare male attaccando in transizione, c’è bisogno di una gestione del possesso più elaborato. Anche perché i terzi di difesa dell’Hellas sono molto bravi ad accorciare sulle punte, quindi sarà difficile servire gli attaccanti in modo diretto.