Connettiti con noi

Hanno Detto

Verona, Veloso: «Mister Cioffi mi ha dato subito buone impressioni»

Pubblicato

su

risultati coppa italia sedicesimi

Le parole di Miguel Veloso dal ritiro del Verona: «Voglio essere di aiuto e fare del mio meglio assieme ai compagni»

Miguel Veloso parla ai giornalisti dal ritiro dell’Hellas Verona. Di seguito le sue parole.

Con quali stimoli affronti il tuo quarto campionato in gialloblù, da capitano?
«Sarà una sfida a livello personale, ovvero essere disponibile nel maggior numero di partite. Voglio essere di aiuto e fare del mio meglio assieme ai compagni».

Che impatto hai avuto con mister Cioffi e il direttore sportivo Marroccu?
«Innanzitutto voglio ringraziare Tony D’Amico, che ci ha fatto crescere tantissimo in questi anni oltre ad essere stata una persona molto importante per tutti noi. Stesso ringraziamento anche per mister Tudor, con il quale abbiamo fatto un’ottima stagione. Ora sono arrivate nuove figure, e sta a noi aiutarle a trovarsi bene perché sono molto competenti e ci daranno il loro contributo. Mister Cioffi mi ha dato subito buone impressioni, è un mister che parla, che vuole capire le nostre necessità. È esigente e si vede che vuole fare bene e questi sono aspetti importanti».

Possiamo dire che il prossimo anno si giocheranno due campionati in uno?
«Sì, sarà una stagione completamente diversa, ma starà a noi farci trovare preparati e capire velocemente quello che vuole il mister per fare bene da subito e per centrare il nostro obiettivo, la salvezza».

Mister Cioffi ha parlato di intensità e intelligenza come due aspetti fondamentali…
«Concordo con lui, l’intensità l’abbiamo sempre avuta nel DNA e non possiamo perderla. A livello di intelligenza, dovremo capire il gioco e ragionare velocemente perché oggi è ormai importantissimo».

Il giovane che più mi ha stupito?
«Tutti i ragazzi della Primavera che si allenano con noi sono bravi ragazzi, ma non solo a livello calcistico. Sono ragazzi pronti per imparare, che ascoltano e che hanno il giusto atteggiamento. A livello di potenziale, se devo fare un nome dico Coppola che nell’ultimo anno ha dimostrato il suo valore».

Che spogliatoio ha trovato mister Cioffi?
«Un gruppo di ragazzi rispettosi, che hanno voglia di crescere e lavorare».

Sono tanti i tifosi che stanno raggiungendo Primiero: che valore ha tutto questo?
«Enorme, anche perché a noi è veramente spiaciuto non averli vicini per ovvi motivi. È stato bellissimo finire la scorsa stagione gioendo con loro, ed è altrettanto bello averli qui ora per supportarci. Tutti i nostri sacrifici sono per la società, per noi e ovviamente per loro».

Advertisement

News

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.