Vitor Hugo: «Con Astori abbiamo perso un amico, è stato difficile»

Vitor Hugo: «Con Astori abbiamo perso un amico, è stato difficile»
© foto www.imagephotoagency.it

Vitor Hugo, tornato al Palmeiras, parla della Fiorentina, club nel quale ha giocato due anni, vivendo tante emozioni, sia belle che brutte

Ai microfoni di Firenzeviola, Vitor Hugo racconta le emozioni vissute con la maglia della Fiorentina addosso. Le parole del giocatore tornato al Palmeiras.

FIORENTINA «Le parole si sprecano… In maglia viola ho imparato tantissimo da tutti i punti di vista: tecnicamente, fisicamente e tatticamente. Il calcio italiano è molto diverso da quello brasiliano, quindi penso che apprendimento sia la parola giusta per descrivere la mia esperienza biennale alla Fiorentina».

ASTORI«Gara con il Benevento? Ho sempre detto che quello per me sarà sempre un giorno speciale. Abbiamo vissuto un momento davvero difficile, la perdita di Astori è stata dura, durissima. Con Davide abbiamo perso un amico, un capitano… Avevamo tutti l’obbligo di onorarlo anche sul campo. Ho segnato io il primo gol e quel saluto è stato indimenticabile, un tributo meritato a un grande uomo oltre che un grande calciatore».