Zapata promette: «Segnerò tanti gol per ringraziare l’Atalanta»

© foto Valentina Martini

Duvan Zapata si è presentato ai tifosi dell’Atalanta, promettendo tanti gol per ringraziare la famiglia Percassi

Una trattativa lampo. Lampo ma costosa. L’Atalanta crede ciecamente in Duvan Zapata, tanto da sborsare 24 milioni di euro per strappare l’attaccante colombiano dalla Sampdoria.  Zapata si è presentato così: «Sapevo che l’Atalanta mi seguiva da tempo e mi fa molto piacere adesso essere diventato un calciatore della squadra bergamasca». Queste le prime parole del neo acquisto dell’Atalanta, rilasciate dal Centro Bortolotti a pochi giorni dall’inizio del consueto ritiro estivo che si terrà a Rovetta: «Ho saputo dello sforzo economico sostenuto dal presidente e del suo staff per avermi a Bergamo. La società mi ha fatto sentire importante e non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura, ma prima voglio fare una buona preparazione».

Poi ha aggiunto: «Approdo finalmente in una grande società, che mi seguiva con attenzione già da un paio d’anni. Il presidente, scherzando, mi ha accolto dicendomi che almeno non gli potrò più segnare come avvenuto negli ultimi anni con l’Udinese e la Sampdoria». L’attaccante colombiano, attraverso il sito ufficiale del club nerazzurro, si è poi soffermato sui suoi obiettivi stagionali: «Personalmente spero di segnare tanti gol, ma per affrontare tre competizioni con molte partite è essenziale prepararsi al meglio fisicamente. Ma inizio col piede giusto, perché mi hanno fatto sentire veramente speciale puntando su di me e facendo di tutto per prendermi. I tifosi sono speciali e affezionati e so quanto sono importanti. Li abbraccio tutti».