Allegri: «Chiellini in panchina, due soluzioni per la formazione»

116
allegri
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni del tecnico Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, nell’intervista con Premium Sport e in conferenza stampa alla vigilia del Siviglia

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Premium Sport prima della consueta conferenza stampa alla vigilia del match di Champions League contro il Siviglia: «Higuain assente? Intanto pensiamo a giocare domani, avremo Mandzukic, così come Kean o Cuadrado, le soluzioni ce l’abbiamo. Dispiace perché è una gara decisiva, ma giocheremo lo stesso e i ragazzi hanno la consapevolezza che da qui passa il primo posto. Abbiamo il dovere di cercare di vincere a Siviglia contro una squadra che non ha ancora subito gol».
JUVENTUS, ALLEGRI A PREMIUM SPORT – Prosegue Allegri: «Lo scorso anno abbiamo lasciato qui il primo posto, quest’anno cerchiamo di riprendercelo. Il portiere fece due straordinarie partite, bisogna fare una grande prestazione, abbiamo la chance di chiudere il passaggio, ci manca una sola vittoria prima dell’ultima partita da disputare. Nonostante i sette punti di vantaggio, abbiamo quattro partite difficili da qui fino alla Roma: non bisogna pensare che il campionato sia chiuso, ma di questo ne parleremo da mercoledì. 4-3-3 obbligato contro il Siviglia? Può starci anche il 3-5-2 con Cuadrado di fianco a Mandzukic».
CONFERENZA ALLEGRI: LE DICHIARAZIONI – Di seguito le dichiarazioni di Allegri in conferenza: «Domani o giocherà Cuadrado vicino alla punta nel 3-5-2 o si giocherà con il 4-3-3. Il Siviglia è una squadra che non specula ma allo stesso tempo è molto pericolosa davanti, sabato hanno fatto una rimonta importante giocando un bel calcio. Senza Dybala e Higuain? E’ una partita di calcio, ho questi giocatori a disposizione e sono in grado di fare una gara importante. L’unico risultato che ci garantirebbe il passaggio matematico è la vittoria, non il pareggio. Sarà una bella partita contro la terza in classifica della Liga, sarà una bella gara come accade sempre in Champions League».
CONFERENZA ALLEGRI: INFORTUNI CHIELLINI, HIGUAIN E BENATIA – Prosegue Allegri: «Chiellini non ha recuperato per domani, andrà in panchina e sta meglio di sabato scorso. Higuain ha preso una botta, ieri c’era ancora il dubbio mentre stamattina non era in grado di potersi allenare, era inutile rischiare per poi perderlo. Abbiamo un mese importante e non finisce di certo domani il periodo duro: abbiamo ancora 4 partite importanti di campionato, un’altra di Champions e la finale di Supercoppa Italiana. Chi può affiancarli nel tridente? Uno tra Sturaro, Kean e Alex Sandro. Per quanto riguarda l’obiettivo, è il passaggio del turno. Abbiamo l’obiettivo di vincere in trasferta e fare una grande partita. Sarà una gara complicata. Benatia? Speriamo di averlo per domenica, per quanto riguarda Pjanic sta bene e fin qui ha giocato tantissime partite dall’inizio della stagione».

Condividi