Buffon: «Higuain persona corretta. Per vincere in Europa dobbiamo crescere ancora»

106
buffon juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Gigi Buffon, portiere e capitano della Juventus, ha parlato dopo la vittoria dei bianconeri contro il Napoli. Le sue parole

Le dichiarazioni di Gigi Buffon, portiere della Juventus, dopo il 2-1 sul Napoli. Così il portiere juventino a “Sky Sport“: «Higuain è una persona estremamente corretta e riconoscente per cui ha festeggiato in un modo sobrio. Era felice perché il suo gol ci ha permesso di vincere e di rimanere primi in classifica. Era soddisfatto ma non poteva essere altrimenti. Io so di poter avvalermi dell’aiuto di grandissimi campioni che spesso e volentieri mi fanno vincere le partite. Questo ti dà la fiducia e la positività di pensare che alla fine i 3 punti li porterai a casa. Stasera è successo così ma sull’1-1 avevo più l’impressione che potesse vincere il Napoli perché l’inerzia della gara era andata dalla loro parte ma come spesso capita la giocata di un campione ti ha fatto vincere la gara. Dani Alves nei tre di difesa?Il mister per fare un po’ di turnover e per arrabattarsi, considerando che abbiamo avuto qualche infortunio e siamo stati falcidiati soprattutto in difesa è giusto che talvolta faccia qualche esperimento perché spesso ci vede bene e fa le scelte giuste».

IL COMMENTO – Prosegue Buffon: «La vittoria di oggi ci dà fiducia e morale perché sono 3 punti contro una diretta concorrente per la vittoria finale ma dobbiamo avere l’ambizione di migliorare, sotto tante situazioni perché l’obiettivo deve essere quello di costruirci un futuro radioso in Europa e nonostante i risultati dicano l’opposto perché siamo primi in Champions League e in campionato, dobbiamo sapere che questo tipo di livello potrebbe non bastare e dobbiamo migliorare per fare dei passi in avanti perché a marzo, se ora dovessimo passare il turno, si inizierebbe a fare sul serio e non avremmo molto tempo per recuperare. Le vittorie portano felicità e ti aiutano a lavorare e sotto questo punto di vista sono molto contento. Higuain? Noi veniamo da 5 anni di vittorie abbiamo molte certezze e l’acquisto di Higuain ci ha dato maggiore convinzione ma dipende dove vogliamo arrivare perché se l’idea è quello di cercare di rivincere campionato, Supercoppa e coppa Italia, questo tipo di spirito potrebbe bastare ma se si ambisce un percorso europeo più lungo e arrivare a giocare quasi alla pari con le grandi d’Europa, dobbiamo riuscire a fare meglio».

Condividi