Insigne, è l’ora: Napoli è nelle tue mani

74
Maggio
© foto www.imagephotoagency.it

Lorenzo Insigne adesso ha Napoli nelle sue mani, è la sua grande ora e deve riscattarsi dopo un inizio difficile e anche un po’ burrascoso

Dopo tutte le polemiche sul contratto, Lorenzo Insigne sembra essere pronto a prendersi Napoli e il Napoli. L’attaccante degli azzurri ha di fronte a sé la sfida col Palermo e quella con la Dinamo Kiev per dimostrare di essere un giocatore su cui i campani possono, o devono, ancora puntare. L’inizio di campionato non è stato dei migliori anche per le succitate questioni contrattuali e il 24 dei partenopei deve tornare a convincere tutti.

NAPOLI: L’ORA DI LORENZO – Non è andata giù al giocatore del Napoli l’esclusione dalla lista dei convocati di Giampiero Ventura con l’Italia, arrivata dopo qualche prestazione sottotono. Contro il Milan anche Maurizio Sarri lo ha messo in panchina ma adesso per Lorenzo Insigne è l’ora del riscatto tra Serie A e Champions League. Il Napoli ha sette partite in ventitré giorni e Sarri ruoterà molto gli uomini, scrive Il Corriere dello Sport: per questo l’ex pescarese deve fare il massimo per riprendersi l’affetto dei tifosi e la stima degli addetti ai lavori.

Gianmarco Lotti
Giornalista sportivo toscano vivente, amante del calcio come cultura. Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.
Condividi
Articolo precedente
paredes-roma-away-settembre-2016Paredes si prende la Roma, ma occhio a Strootman
Prossimo articolo
lazio inzaghiCardelli lascia la Lazio: «Troppi stranieri, tutto finto»