Mertens: «Siamo un gruppo unito. Su Insigne e la Lazio…»

90
© foto www.imagephotoagency.it

Dries Mertens, attaccante del Napoli, ha parlato del suo travestimento di Halloween, del momento del club azzurro e della sfida con la Lazio

Dries Mertens, attaccante del Napoli, si è travestito da Lorenzo Insigne ad Halloween. La foto postata insieme alla moglie, travestita da Marek Hamsik, ha fatto il giro del web ed è servita a stemperare la tensione. Il belga ha parlato di questo e molto altro ai microfoni di “Radio Kiss Kiss Napoli“: «Il Napoli ha un gruppo forte e si vede. Domani scenderemo in campo con la Lazio e faremo di tutto per fare risultato. Il pareggio di martedì in Champions è stato importante, peccato non aver vinto ma siamo nelle condizioni di poterci giocare la qualificazione che è alla nostra portata. Ora però dobbiamo pensare alla gara contro la Lazio. Quella biancoceleste è una squadra di valore ma troverà un Napoli molto carico perché vogliamo conquistare il successo al San Paolo».
LE DICHIARAZIONI – Prosegue Mertens: «Esterno o punta? L’importante è aiutare la squadra, non importa il ruolo, quello che conta è il rendimento mio e del Napoli. Quest’anno sto giocando con maggiore continuità e sicuramente sono felice di questo. Spero di giocare anche domani. Dovremo farci trovare pronti, essere svegli e concentrati sin da subito. Il mio travestimento di Halloween? Abbiamo scherzato e ci siamo divertiti, siamo un gruppo unito e tra noi c’è grande armonia. A Napoli sto benissimo anche per questo, e spero di restare qui a lungo».

Condividi