Messico, arrestato Cuauhtémoc Blanco per omicidio

blanco messico
© foto www.imagephotoagency.it

Blanco, 44 anni ed ex nazionale messicano (39 reti e 120 presenze), è stato accusato della morte di un uomo d’affari per mano di un sicario da lui ingaggiato

Blanco indagato. La strana storia dell’ex nazionale messicano inizia nel 2015, quando – svestiti gli abiti da calciatore – decide di intraprendere la via della politica. Eletto sindaco di Cuernavaca, la sua strada si mostra subito impervia e piena di grane. L’ultima è di pochi giorni fa e l’accusa è pesantissima. Iscritto nel registro degli indagati, su Cuauhtémoc pende la colpa di aver pagato un sicario per uccidere Juan Manuel Garcia Bejarano – uomo d’affari locale – durante un evento. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, ad avanzare l’accusa sarebbe stato proprio il killer ingaggiato. In mezzo, una storia fatta di cartelli e narcos, confermata dall’esponente dell’ex Club America e governatore di Morelos, Graco Ramirez. Il giocatore respinge le accuse tramite i media locali: «Ho paura per la mia vita e per la mia famiglia, ma non mollo. Quanto successo è una vera aberrazione, ma mi dà la forza per continuare a combattere le ingiustizie». 

 

Condividi