Nicola: «Possiamo giocarcela con tutti»

40
© foto www.imagephotoagency.it

Davide Nicola, allenatore del Crotone, fa il punto della situazione in casa rossoblù. Il tecnico ha parlato delle prossime sfide interne con Torino e Sampdoria

Davide Nicola ci crede! L’allenatore del Crotone non vuole lasciare nulla di intentato e prova a spronare i suoi a dare il massimo per raggiungere la salvezza. Queste le parola del tecnico a “Sky Sport“: «Abbiamo già lavorato in settimana su di noi. Non c’era l’impegno della partita e ne abbiamo approfittato per lavorare sui nostri difetti e per fare una partitella in famiglia. Ho 4 Nazionali ed è chiaro che loro perdano una parte del lavoro e mi dispiace per loro perché è importante continuare a lavorare sui concetti. Nell’interpretazione della partita che abbiamo fatto abbiamo dimostrato di poter essere competitivi contro chiunque. La sconfitta con l’Inter? Dobbiamo ragionare su delle letture che quando sbagliamo, spesso e volentieri, paghiamo dazio. Dispiace perché il primo gol incassato è stato determinante, gli altri due sono venuti per una dinamica nella quale noi cercavamo di poter costruire in maniera forzata qualcosa di meglio ma con quelle squadre appena ti distrai vieni punito».
LE DICHIARAZIONI – Prosegue Davide Nicola: «Le partite sono tutte importanti, non tendo a suddividerle in casa o fuori casa. Giocheremo due sfide allo Scida e il vantaggio sta nel giocare davanti alla nostra gente. Doppia gara interna con Torino e Sampdoria? Arriverà prima il Torino, una squadra che sta facendo bene, ma noi scenderemo in campo convinti di potercela giocare con tutti e vedremo cosa uscirà fuori da questo doppio turno in casa, credo che potrà uscire fuori qualcosa di positivo che potrà aumentare la nostra consapevolezza. Miglior portiere della A? Buffon, nonostante l’età, ha dimostrato di avere una capacità incredibile. Poi cito anche il mio portiere Cordaz che ha dimostrato di essere competitivo anche in A».

Condividi