Marco Rossi: «In Ungheria sto bene. Non torno in Italia»

33
seedorf mls
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Marco Rossi, ex calciatore della Sampdoria, sulla sua avventura di allenatore all’Honved, club del campionato ungherese

Marco Rossi, ex calciatore della Sampdoria e attualmente allenatore del club ungherese, Honved, ha parlato della propria avventura estera a Sky Sport: «Sono uno che prova a tenere la mente aperta e mi aggiorno anche a 52 anni. Viaggiare e avere l’opportunità di farlo per lavoro ti aiuta molto. L’avventura in Ungheria? E’ stata una scelta dovuta al fatto che in Italia non ho mai avuto l’opportunità di allenare in categorie decenti. Ho allenato per cinque stagioni nella vecchia C1, ma sempre squadre candidate alla retrocessione ancora prima dell’inizio del campionato. La stagione a Cava dei Tirreni? Mi successe l’impossibile e per me da allora l’Italia è un capitolo chiuso».
L’AVVENTURA ALL’HONVEDNel 2014 mi si presentò questa opportunità dall’Ungheria, in modo del tutto casuale. Mi trovato a Budapest con un amico ed ho conosciuto l’ex direttore sportivo Fabio Cordella. Ci siamo subito trovati e appena ci fu l’opportunità mi ha chiesto di diventare il tecnico della prima squadra. Il campionato in corso? Siamo a metà della stagione e non siamo mai stati così vicini alla vetta. Il campionato è molto aperto e racchiude tante squadre in pochi punti».  

Condividi