Suning, pronti 110 milioni per la Torre Velasca

131
torre velasca suning
© foto www.imagephotoagency.it

Il colosso Suning, dopo aver già messo le mani sull’Inter, sembra aver tutta l’intenzione di acquisire la Torre Velasca mettendo sul piatto 110 milioni di euro

I cinesi del gruppo Suning preparano l’assalto al prossimo tesoro di Milano: la Torre Velasca, grattacielo di UnipolSai, è finita nel  mirino. Dopo aver acquisito circa il 70% delle quote azionarie dell’Inter, stando al Corriere della Sera, il gruppo di investimento cinese ha intenzione di spendere grossi capitali (una cifra vicina ai 110 milioni di euro) per l’acquisto del gioiello architettonico milanese col sostegno di un gran partner istituzionale di Nanchino.

TRATTATIVE – Va tenuto comunque conto che già erano in corso trattative già in stato avanzato con gli inglesi della Orion Capital Markets, che già avevano chiesto informazioni riguardo la Torre Velasca. Ma i nuovi potenziali acquirenti cinesi sono disposti a mettere sul piatto risorse finanziarie maggiori per accaparrarsi il grattacielo in tempi brevi.

Condividi