L’ultima di Dagospia: «Agnelli tratta per la squalifica, ma si vuole prendere la Juve»

L’ultima di Dagospia: «Agnelli tratta per la squalifica, ma si vuole prendere la Juve»
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente della Juventus Agnelli, secondo Dagospia, potrebbe ricevere una squalifica di tre anni e vorrebbe convertire la pena in multa. Il numero uno inoltre vorrebbe acquistare il club da Exor

Clamorosa indiscrezione riportata dal sito dagospia: il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, potrebbe ricevere una squalifica di 3 anni per l’ormai famoso caso relativo ai presunti rapporti tra il club bianconero e la ‘ndrangheta sulla gestione dei biglietti dello Juventus Stadium. Secondo dagospia il presidente bianconero starebbe facendo delle pressioni sulla Federazione e in particolare sul presidente Tavecchio, che ha rinviato ogni decisione inizialmente prevista per i primi giorni di giugno (il rinvio è stata causato dalla concomitanza con la finale di Champions League), per tramutare l’eventuale squalifica in multa. Secondo dagospia la Federazione starebbe pensando di chiedere una cifra importante, ma il presidente non vorrebbe spingersi oltre i 2,5 milioni di euro.

L’eventuale squalifica ad Agnelli impedirebbe al presidente di esercitare la sua funzione da presidente e come avevamo anticipato un po’ di tempo fa, John Elkann starebbe pensando ad un presidente ‘ad interim’ come ad esempio la madre Allegra. Infine, un’altra rivelazione, sempre secondo dagospia: il presidente Andrea Agnelli starebbe cercando, attraverso alcuni fondi americani, di acquistare la Juve da Exor ma Elkann avrebbe chiesto 1,8 miliardi di euro!