Albertini crede nell’Italia: «Segna Belotti! Buffon? E’ la bellezza del calcio»

albertini Napoli
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex centrocampista rossonero ha parlato in vista di Italia-Svezia, gara di ritorno dei playoff. Ecco le dichiarazioni di Demetrio Albertini

L’ex giocatore del Milan, ex vice commissario straordinario della FIGC durante Calciopoli, Demetrio Albertini, ha fatto il punto sulla Nazionale di Ventura, in vista poi della sfida di domani sera tra Italia e Svezia in programma a San Siro. Il dirigente italiano si è detto fiducioso in vista della gara di ritorno contro gli svedesi ma ha criticato la squadra per la brutta figura in terra svedese: «In Svezia non abbiamo mai dato l’impressione di sentire la partita, di sentire l’importanza della gara».

Demetrio ha parlato anche di Verratti, mai incisivo in Nazionale («lo vorrei più incisivo e continuo») e del ct Ventura: «A me piace. Poi fare il ct è un percorso diverso che deve essere accompagnato dalla Federazione. Scegliere il ct e fare il ct è la cosa più complicata al mondo, persino Conte ha mollato. Il lavoro di Ventura andrà giudicato dopo, lunedì sera». Albertini ha parlato della sfida di lunedì: «Vinciamo noi e segna Belotti. Buffon? E’ la bellezza del calcio».