Romagnoli scaccia la Juve: «Sto bene al Milan». E su Higuain… «Resta il più forte»

romagnoli milan
© foto www.imagephotoagency.it

Milan: Alessio Romagnoli smentisce ogni voce di mercato relativa ad un possibile interessamento della Juventus. Poi commenta così l’addio di Higuain e l’arrivo di Piatek…

Le voci di un possibile interessamento della Juventus in vista della prossima stagione non sembrano destabilizzare per niente Alessio Romagnoli: il capitano del Milan, intervenuto stamane nel corso dell’evento Nike Football Masterclass a Milano, ha toccato anche l’argomento riguardante il mercato. «Io le voci non le ho sentite, il mercato è chiuso e sto molto bene al Milan – le parole del difensore rossonero rispondendo alle domande dei giornalisti accorsi all’evento – . Per me essere capitano milanista è un onore: a Milano sto bene e voglio rimanere qui». L’obiettivo stagionale resta la qualificazione in Champions League: «Mancano ancora tante giornate e tanti scontri diretti, sarebbe sbagliato fare calcoli: noi dobbiamo solo mettercela tutta».

Immancabile la domanda relativa all’addio di Gonzalo Higuain, destinazione Chelsea, e all’arrivo finora decisamente impattante di Krzysztof Piatek, proveniente dal Genoa: «Piatek ce lo godiamo e speriamo che possa fare almeno un gol a partita – la risposta di Romagnoli – . Mi ha impressionato molto la sua fame: vuole dimostrare quanto vale ed è giusto sia così. Higuain? Io lo reputo ancora l’attaccante più forte al mondo. Dispiace per la sua scelta, ma la rispettiamo: io sono suo amico e se lui è felice per me va bene così, ora abbiamo altri giocatori che non lo faranno rimpiangere». Chiaro e conciso.