Amazon Serie A: il gigante dell’e-commerce si lancia sul calcio italiano

Amazon Serie A: il gigante dell’e-commerce si lancia sul calcio italiano
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A su Amazon? Il colosso dell’e-commerce è pronto ad affilare le armi. Ad aprile sarà battaglia fra giganti per trasmettere il calcio su PC e smartphones

Potremmo presto fare un acquisto su Amazon e contemporaneamente gustarci il Derby Milan-Inter oppure lo scontro al vertice Juventus-Napoli decisivo per lo scudetto? Potrebbe essere questo il futuro di milioni di spettatori italiani ma non da subito. L’occasione infatti potrebbe scaturire per il gigante americano dell’e-commerce dal prossimo triennio 2018-2021, dopo che l’intermediario spagnolo Mediapro ha vinto l’asta per il diritti tv Serie A, aggiudicandosi il meglio del pallone tricolore per la cifra di un miliardo e 50 milioni di euro. L’aggiudicazione dell’appalto, che ha di fatto scompigliato le carte in tavola di Sky e Mediaset Premium per quanto riguarda la trasmissione sul satellite e sul digitale terrestre, lascia però aperta l’interessante finestra del calcio su pc e smartphone, ovvero i devices per i quali il pubblico più giovane è maggiormente pronto a recepire la novità.

La società spagnola ha infatti la possibilità di rivendere i diritti di trasmissione a tutti gli operatori, non solo i tradizionali broadcaster, ma anche agli Ott (over-the-top), ovvero quelle imprese che forniscono, mediante Internet, servizi, contenuti video ed altre applicazioni come ad esempio le pubblicità. E fin da subito Amazon e Netflix si erano mostrate fortemente interessate al progetto calcio, pienamente consapevoli della necessità di gettarsi a capofitto in un mercato che è pronto ad accogliere tali novità, dato che il pubblico italiano è parso da subito perplesso sulla possibilità di continuare a vedere la Serie A nei prossimi anni con lo stesso sistema attuale, Sky o Mediaset che sia. A frenare ogni volo pindarico ci ha pensato, nella giornata di ieri, il commissario straordinario della FIGC, nonchè presidente del CONI, Giovanni Malagò che, a margine dell’importante assemblea di Lega, ha tenuto a ribadire che prima di dipingere qualunque scenario, si dovrà aspettare il responso dell’Antitrust previsto il 25 marzo e i 21 giorni successivi per le garanzie di Mediapro. Tuttavia, qualora andasse in porto il progetto, la Serie A si unirebbe ad un catalogo sportivo già attivo sul sito del colosso dell’e-commerce tra i quali la docu-serie sul Manchester City, due serie che seguono minuto per minuto la stagione NFL di due franchigie del football americano quali Arizona Cardinal e Los Angeles Rams oltre ai mitici rugbisti degli All Blacks.