Bianchetti professore per un giorno

bianchetti
© foto www.imagephotoagency.it

Il giocatore dell’Hellas ha tenuto una lezione agli studenti dell’Università di Verona. «Mi mancano gli allenamenti e lo spogliatoio, spero di rientrare presto».

A lezione da Matteo Bianchetti. Il difensore gialloblù ha vestito i panni del professore oggi al corso di Giornalismo Sportivo di Scienze Motorie dell’Università di Verona dal tema “Il rapporto con i mezzi di informazione da parte dei responsabili dell’ufficio stampa della società e degli atleti”.

Durante la lezione, moderata dal docente del corso Alberto Nuvolari presso l’Aula Magna della Facoltà di Scienze Motorie, Bianchetti ha risposto alle domande dei circa 40 studenti presenti, parlando del suo rapporto con la stampa, della sua esperienza con il mondo della comunicazione sportiva, ma anche del suo momento e del percorso intrapreso per recuperare dall’infortunio.

«E’ stato un confronto molto interessante, ho avuto modo di ripercorrere la mia esperienza nel rapporto con i giornalisti. Quando si esce dal calcio giovanile non si è preparati al mondo del calcio dei “grandi”, ogni giorno si impara qualcosa, dalla prima intervista alla prima conferenza stampa, al rapporto con i tifosi. Tutto si trasforma in esperienza che ci si porta avanti per il resto della carriera».

E’ stata anche l’occasione per il giocatore, per parlare delle sue condizioni fisiche e dei tempi del suo rientro in squadra. «Proprio in questi giorni sto provando a correre; siamo nella fase in cui abbiamo passato la metà dei tempi di recupero dall’infortunio. Mi manca tanto tutto quello che sono allenamenti e vita quotidiana, ma so che non devo avere fretta, mi hanno detto che devo rispettare i tempi. Sono felice perchè sto recuperando. Però ammetto che appena riesco, appena mi libero dai miei allenamenti singoli, faccio un salto a Peschiera perchè mi manca tanto lo spogliatoio, e poi sono allo stadio tutte le domeniche per fare il tifo per i miei compagni».