Bologna, Consorte: “Possibile decurtazione del 5% degli ingaggi”

© foto www.imagephotoagency.it

Uno dei membri principe della cordata che ha rilevato il Bologna dall’imprenditore sardo Sergio Porcedda, Giovanni Consorte, intercettato ai microfoni di Sky Sport, ha rilasciato alcune dichairazioni interessanti sul futuro societario del club, ed in particolare sull’eventualità  della decurtazione del 5% dell’ingaggio da parte dei giocatori: “Quando un’azienda è in difficoltà  e la si ristruttura, tutti i membri dell’azienda devono contribuire con un sacrificio. Per me i calciatori sono lavoratori come gli altri. La salvezza? Se non si salvano sono… cazzi (ride, ndr)!”