Connettiti con noi

Bayern Monaco

Bundesliga, il punto: cade il Bayern, aggancio Leverkusen. Si fa sotto anche il Dortmund

Pubblicato

su

Bundesliga, il punto: primo ko per i bavaresi, che vengono avvicinati in classifica dalle due rivali. La sintesi della settima giornata

La settima giornata di Bundesliga ha visto il primo, clamoroso, scivolone del Bayern Monaco. La squadra di Nagelsmann cede il passo tra le mura amiche all’Eintracht, che torna a sbancare lo stadio dei bavaresi dopo un ventennio. Decisive le reti di Hinteregger e Kostic, che hanno rimontato l’iniziale vantaggio firmato da Goretzka. Ne approfitta il Bayer Leverkusen, che trascinato dalla doppietta dell’ex romanista Schick travolge l’Arminia Bielefeld e aggancia i rivali a sedici punti in cima alla classifica.

Si fa sotto anche il Borussia Dortmund (Guerreiro e Brandt) che, privo di Haaland, ha regolato per 2-1 l’Augsburg, al quale non è bastato il momentaneo pareggio di Zeqiri. I gialloneri sono ad un solo punto dalla coppia di testa, la squadra di Winzierl è invece in piena lotta retrocessione. A fare compagnia agli uomini di Rose c’è il Friburgo dell’italiano Grifo (non a segno stavolta), capace di espugnare l’Olympiastadion di Berlino. Tra le file dell‘Hertha in gol l’ex milanista Piatek per il momentaneo 1-1.

Crollo Wolfsburg, il Lipsia si riprende. Chiude la classifica il Greuther Furth

Crollo che fa rumore quello del Wolfsburg, che resta comunque in quinta posizione. I Lupi vengono battuti con un sonoro 3-1 in casa dal Borussia Monchengladbach, che si riavvicina al centro della classifica dopo l’inizio altalenante. Ne approfitta il Colonia che si porta ad un solo punto, grazie al gol di Andersson e alla doppietta di uno scatenato Skhiri che bastano per regolare il Greuther Furth fanalino di coda, che rimane l’unica squadra insieme all’Arminia a non aver ancora vinto in questa stagione. Continua a sorprendere l’Union Berlino, che con la doppietta di Awoniyi fa il colpo in casa del Mainz, mentre il Lipsia guadagna tre punti fondamentali per tornare a dire la sua nella corsa europea. L’ex Milan Andrè Silva e un’altra doppietta di giornata, firmata da Nkunku, permettono di superare agevolmente il Bochum. Chiude la sfida tra Stoccarda ed Hoffenheim. I Die Schwaben vincono 3-1 e si tirano fuori al momento dalla zona calda, distante 4 lunghezze.