Fiorentina: Goldaniga e Neto in difesa

© foto www.imagephotoagency.it

Nel mirino sempre Lopez e Mexes, Ocampos si frattura il perone

La Fiorentina escogita il colpo in difesa sul mercato di gennaio. Chi sarà? Il nome in cima alla lista resta quello di Lisandro Lopez del Benfica, per cui si prova a stringere in tempo (sul giocatore, nelle ultime ore, sarebbe piombato anche il West Ham), ma non mancano di certo le alternative. Una di queste è Luis Neto, difensore ex Siena attualmente in forza allo Zenit San Pietroburgo, mentre l’altra è Edoardo Goldaniga, giocatore in forza al Palermo, proveniente dalla Juventus (i bianconeri, tra l’altro, per lui avrebbero provato a formulare un’offerta). Ancora credibile la pista Philippe Mexes dal Milan: il francese è in scadenza di contratto e potrebbe muoversi presto, non è escluso che i viola puntino su più di un difensore. A centrocampo invece sfuma Lucas Ocampos, stavolta definitivamente: il giocatore dell’Olympique Marsiglia pare si sia fratturato il perone nel corso dell’ultima partita dei suoi. Possibile un rilancio a brevissimo allora per Alberto Grassi dell’Atalanta

FIORENTINA: ACQUISTI E CESSIONI A GENNAIO – Difficile il ritorno di Mario Gomez a fine stagione. Il tedesco, prestato al Besiktas, sta disputando una stagione maiuscola, ma come precisato oggi dal direttore generale viola Andrea Rogg a La Nazione, le possibilità di riscatto da parte dei turchi sono altissime: «Siamo tutti molto contenti per Mario, si merita le soddisfazioni che sta ottenendo. La prossima stagione però andrà in scadenza di contratto, se lui vorrà restare in Turchia abbiamo fissato con il Besiktas un riscatto simbolico lontano, ma proprio lontanissimo, dai 9 milioni di euro. La Fiorentina ha stabilito semmai un’alta percentuale di guadagno nel caso in cui il Besiktas dovesse vendere il giocatore in un secondo momento. Il senso di questa operazione risiede per ora nel risparmio dell’ingaggio».