Sampdoria: dopo Budimir, un’altra punta

© foto www.imagephotoagency.it

Fernando spara alto sull’ingaggio con lo Spartak, problemi per Muriel

Il primo colpo la Sampdoria lo ha messo a segno: Ante Budimir, attaccante del Crotone, è il bomber che Vincenzo Montella aveva chiesto. I blucerchiati ieri hanno deciso di pagare gli 1,8 milioni di euro di clausola rescissoria del giocatore, che alla fine, come vi avevamo rivelato noi stessi in esclusiva, aveva accettato la destinazione sampdoriana firmando un contratto quadriennale (o addirittura quinquennale secondo altri) da 350mila euro a stagione netti. Restano da formalizzare gli ultimi dettagli, ma di fatto Budimir, che era seguito con attenzione anche dal Genoa, lascia Crotone per approdare alla Sampdoria e probabilmente non sarà l’ultimo colpo in attacco di Massimo Ferrero. I blucerchiati provano a chiudere anche per il ceco Patrick Schick dello Sparta Praga: sul giocatore nelle ultime ore è piombata pure la Lazio e l’affare si è complicato, ma nonostante questo la Sampdoria non molla. Non dovesse arrivare Schick, sarebbero altre le alternative di cui tenere conto per il reparto avanzato.

SAMPDORIA: FERNANDO – SPARTAK, FUMATA GRIGIA. MURIEL… – Nel mentre, chiaramente, la Sampdoria punta a fare cassa con qualche cessione: quella di Fernando allo Spartak Mosca è un po’ più complicata di quanto previsto, ma anche questa non è una notizia nuova, visto che già Sampnews24 ne aveva parlato qualche giorno fa. Il brasiliano avrebbe sparato altissimo sul proprio ingaggio (circa 4 milioni di euro netti a stagione), quando i russi avevano già raggiunto l’accordo con i blucerchiati per circa 12,5 milioni di euro (l’anno scorso la Sampdoria pagò Fernando 8 milioni circa). Si attendono notizie per la prossima settimana, così come si attendono notizie anche per Luis Muriel: i blucerchiati provano a cedere l’attaccante colombiano, ormai fuori dai progetti di Montella, ma tenendo comunque alta la sua valutazione (nell’ordine della decina di milioni di euro circa). Le offerte che arrivano per lui, riporta oggi Il Secolo XIX, non sono certo pari rispetto a quanto la Sampdoria chiede, dunque la valutazione rischia di abbassarsi…