Connettiti con noi

Calciomercato

Calciomercato Torino, Miranchuk serve come il pane a Juric

Pubblicato

su

Miranchuk

Miranchuk a gennaio lascerà l’Atalanta, il Torino tenta il colpo di calciomercato: a Juric serve la sua qualità sulla trequarti

Il Torino vuole Aleksey Miranchuk per il calciomercato di gennaio e l’Atalanta non si opporrà. L’accordo tra le parti addirittura è vicino, anche se da qui all’inizio della seduta del mercato può ovviamente succedere di tutto. Il profilo è di quelli giusti, perché il russo ha qualità atletiche e tecniche che tornano molto utili a Ivan Juric. L’allenatore croato ha più volte sottolineato la necessità di aumentare il tasso qualitativo della squadra ed era chiaro che per farlo il Torino deve ricorrere al calciomercato.

ADDIO CERTO – Il primo colpo potrebbe essere proprio quello di Miranchuk. In settimana l’agente del giocatore sarà a Bergamo e sarà l’occasione per parlare del futuro del ragazzo classe 1995. La certezza è che nella prossima sessione di calciomercato Miranchuk saluterà l’Atalanta, il Torino è una possibile destinazione. A confermare, la prima parte della frase, era stato lo stesso agente del giocatore: «Non è completamente soddisfatto con la sua esperienza nell’Atalanta. Gli piacerebbe giocare di più». Letto fra le righe il significato è che se non avrà un minutaggio maggiore se ne andrà. E difficilmente Gasperini gli potrà concedere più minuti.

MIRANCHUK TORINO – Chi il minutaggio potrebbe garantirglielo sarebbe proprio il Torino. Ai granata serve un mancino sulla trequarti e serve uno che abbia un piede delicato come il suo sia per fornire l’ultimo passaggio sia per finalizzare l’azione. Il Torino ha avuto tanti problemi di infortuni fin qui, in particolare sulla trequarti. Se è pur vero che Miranchuk ha giocato poco e quindi anche lui potrebbe essere a rischio, è altrettanto vero che arriva da una squadra dove i regimi di allenamento sono gli stessi e questo potrebbe facilitare l’inserimento al Torino.