Catania, crisi sempre più profonda: via da Torre del Grifo

© foto www.imagephotoagency.it

SERIE A CATANIA – E’ in assoluto la peggior stagione degli ultimi anni del Catania che dopo anni passati in A rischia seriamente la retrocessione. A poco è servito anche il doppio cambio di panchina, visto che la squadra, ritornata di nuovo sotto la guida di Rolando Marandopo la parentesi De Canio, conta solamente 20 punti, che valgono così l’ ultimo posto in classifica. La dirigenza dei rossazzurri, dopo la sconfitta di ieri contro il Sassuolo, ha preso nella notte la decisione di mandare in ritiro la squadra, per tentare di risollevare le sorti di questa sfortunata stagione ed evitare contestazioni.

CONTRO IL SASSUOLO – La prestazione offerta durante la 28esima giornata di campionato ha messo in evidenza tutti i limiti della compagine siciliana, soprattutto quelli psicologici. Dopo l’ illusione del gol di Bergessio nel primo tempo, il Catania si è completamente disgregato dopo il pareggio di Zaza e, le reti di Missiroli e Sansone hanno sancito una sconfitta chiave contro una diretta concorrente nella lotta salvezza.