Cengiz Under si racconta: «Dopo l’infortunio ho avuto paura. Dispiaciuto per Di Francesco»

Cengiz Under si racconta: «Dopo l’infortunio ho avuto paura. Dispiaciuto per Di Francesco»
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Cengiz Under, attaccante della Roma, tra presente e futuro. Ecco le sue dichiarazioni

Parla Cengiz Under. L’attaccante della Roma, tornato in campo dopo 2 mesi, vuole riprendersi la Roma e ha parlato a DAZN a poche ore dalla gara con la Sampdoria: «Tutti mi chiamano Genco, lo facevano anche in Turchia. Cengiz significa imbattibile e mi piace tanto. Ho avuto un po’ paura per l’infortunio, sono rimasto fuori per due mesi e avevo tanta voglia di tornare in campo per dare una mano alla squadra e ho avuto il dubbio di non essere proprio imbattibile. Dentro di me pensavo: ‘E se mi infortunassi di nuovo allo stesso modo?’ ma per fortuna ho ripreso gli allenamenti e ora spero di trovare continuità».

Cengiz Under ha parlato anche degli addii di Monchi e Di Francesco, due che lo hanno valorizzato: «Monchi mi ha portato qui, sono dispiaciuto per lui. Di Francesco mi ha dato consigli che non dimenticherò mai per tutta la vita, mi ha sempre dato fiducia. L’Altinordu? Ha il miglior settore giovanile della Turchia. Gli sono veramente affezionato perché quando avevo 10 anni mi ha portato al Bucaspor e poi all’Altinordu e lì ho imparato come stare al mondo. I gol di destro? Al Basaksehir ho segnato 9 gol, quasi tutti di destro, qui forse non è destino. I miei idoli? Ho sempre guardato i grandi, ho sempre seguito con grande interesse David Silva, mi piace il suo stile».